Toma piemontese

Toma piemontese

Questo formaggio di vacca viene prodotto esclusivamente nell'areale alpino piemontese ed in particolare ai margari che sfruttavano i pascoli montani nel periodo estivo per poi ridiscendere a fondovalle ,o in pianura, nel periodo invernale. 

Leggi di più...

Maggiori dettagli

toma-piemontese

 500 gr

 Vaccino

 D.O.P.

 latte, caglio, sale

 20-45 giorni, se d'alpeggio 60 giorni

Questo prodotto non è più disponibile

9,00 € tasse incl.

 

STAGIONATURA INDICATIVA

20-45 giorni, se d'alpeggio 60 giorni

CARATTERISTICHE DEL FORMAGGIO

pasta semidura: prodotta con latte parzialmente scremato; crosta poco elastica, di aspetto rustico di colore che va dal paglierino carico al bruno rossiccio; pasta di colore bianco paglierino con occhiatura minuta.

INTENSITA' AROMATICA E SENSAZIONI

sapore dolce intenso ed armonico, odore fragrante che diviene più caratteristico con la stagionatura

NOTE

La Toma ha origine nei pascoli alpini, diffondendosi gradualmente verso la pianura nel corso dei secoli. Si tratta del formaggio piemontese più conosciuto e probabilmente uno dei più antichi. E' certamente il formaggio che meglio rappresenta il carattere di questa regione. Le prime testimonianze relative alla produzione ed all'uso di questo formaggio in Piemonte risalgono all' XI secolo, quando era un ingrediente principale del "pastus".

ABBINAMENTI

Mostarda di mostarde di perelimoneanguria biancafichimele cotogne

Peso 500 gr
Latte Vaccino
Certificazione D.O.P.
Ingredienti latte, caglio, sale
Stagionatura 20-45 giorni, se d'alpeggio 60 giorni

Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.

Scrivi una recensione

Toma piemontese

Toma piemontese

Questo formaggio di vacca viene prodotto esclusivamente nell'areale alpino piemontese ed in particolare ai margari che sfruttavano i pascoli montani nel periodo estivo per poi ridiscendere a fondovalle ,o in pianura, nel periodo invernale. 

  Piemonte

La produzione del latte piemontese è molto antica, introdotta da popolazioni indoeuropee qui emigrate nel 5000 a.C. con mandrie di bovini. Se è vero che circa l’80% della...